Camicie

Le camicie streetwear hanno una storia lunga. Nato negli anni 80, tale concetto è ispirato in parte dal surfwear che ha finito per influenzare la cultura skate e in parte dal workwear per quello che riguarda le camicie in flanella pesanti amate dai fan dell'hip hop e dagli individui urbani. Una cosa è certa: c'é un modo per indossare una camicia e mantenere la tua identità intatta e noi di Move siamo qui per darti quella giusta.
Leggi tutto

Quando è iniziato tutto. le uniche camicie streetwear erano a dire il vero prese in prestito dal workwear

All'inizio del fenomeno streetwear, le sole camicie indossate dai fan dell'hip hop, skaters e graffiti writers erano prese in prestito dal workwear. Le camicie in flanella indossate dai Suicidal Tendencies dal loro primo album nel 1983 diventano un punto fermo nell'abbigliamento da skater. Lo streetwear era un vero movimento underground composto principalmente da t-shirts e felpe, facili da serigrafare, quando sapevi dove comprare i capi vergini per farlo.

Le camicie streetwear hanno visto la luce del giorno per la prima volta con una leggera influenza surf

I surfer ci hanno detto come dovevano essere le camicie a manica corta che definiscono un lifestyle, con i loro toni pastello, pattern aggressivi e pure colori fluo. Era alla fine degli anni 80 che brand come Vision Street Wear e Life's A Beach ma soprattutto Stussy iniziano a mettere in circolazione le loro prime camicie che finiscono nei migliori skate shop. Ecco come le camicie sportive finiscono nell'abbigliamento skate uomo. Se ci avventuriamo al di fuori, nel territorio della musica, i fan della musica rock, i punks e gli skinhead hanno trovato con Levi's le loro camicie da uomo ideali. Lontano dalla California, è il look da boscaiolo rude ad ispirare fan dell'hip hop della East Coast. Ecco perché brand come Carhartt, ma anche Dickies e Ben Davis, diventano velocemente sinonimo di "camicie streetwear" con le loro camicie in flanella pesanti che fossero in grado di sostenere un lifestyle tosto.

Quando tra le camicie streetwear ne cerchi una per metterti in mostra, rimani autentico!

Durante gli anni 90 l'immagine dello streetwear diventò più sofisticata, inseguendo un modo di mettersi in mostra che dicesse "ce l'ho fatta". Ecco perché indossare camicie a manica lunga come quelle di Tommy Hilfiger era (ed è tuttora) un modo di fare vedere il tuo benessere in un modo distante dall'eleganza tradizionale, rimanendo vero rispetto a ciò a cui appartieni. Sii autentico rispetto a quello che sei ma una camicia o due non possono mancare nel tuo guardaroba.

move shop filter

0 articoli trovati

Non ci sono prodotti che corrispondono ai filtri che hai selezionato, prova ad eliminarne alcuni o ad utilizzare la ricerca presente nel sito.

Move Shop

Sede Legale: Viale dell'Industria, 38 - 37135 Verona, IT
Punto Vendita: Corso Cavour, 25/27 - 37121 Verona, IT

P.I. 04264340235

Information

metodo di pagamento
Trustpilot